CONVEGNO La responsabilità civile e penale negli sport del turismo

 

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

 

Indirizzi di saluto 


Alberto Miglietta, Amministratore Delegato CONI Servizi s.p.a.
Fabrizio Bruni, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Roma

 


Il nesso fra sport e turismo: la dimensione economica e giuridica

 

Francesco Morandi, Ordinario di Diritto dei trasporti e del turismo nell’Università di Sassari – Assessore regionale del Turismo, artigianato e commercio della Regione autonoma della Sardegna

Umberto Izzo, Associato di Diritto privato nell’Università di Trento, Responsabile scientifico del sito www.dirittodeglisportdelturismo.it  

Angelo Seneci, Responsabile tecnico – Progetto Outdoor Park Garda Trentino

Mariaenza La Torre, Magistrato Consigliere presso la Corte di Cassazione, già Ordinario di Diritto privato nell’Università di Messina e nell’Università LUMSA di Roma

 

 

La responsabilità civile e penale negli sport del turismo

 

GLI SPORT DELLA MONTAGNA

Umberto Izzo, Associato di Diritto privato nell’Università di Trento, Responsabile scientifico del sito www.dirittodeglisportdelturismo.it

Carlo Bona, Professore a contratto di Diritto privato nell’Università di Trento

 

GLI SPORT DELL’ARIA

Michele M. Comenale Pinto, Ordinario di Diritto della navigazione nell’Università di Sassari

Giuseppe Leoni, Presidente dell’Aereoclub d’Italia

 

GLI SPORT DELL’ACQUA

Elisabetta Rosafio, Ordinario di Diritto della navigazione nell’Università di Teramo

Luciano Buonfiglio, Presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak

 

PROFILI PENALISTICI DEGLI SPORT DEL TURISMO

Gabriele Fornasari, Ordinario di Diritto penale nell’Università di Trento

Stefania Rossi, Professore a contratto di Diritto penale nell’Università di Verona

 

 

Conclusioni

Claudio Scognamiglio, Ordinario di Diritto privato nell’Università Tor Vergata di Roma

_____________________

L’Ordine degli Avvocati di Roma ha deliberato di riconoscere ai propri iscritti 3 crediti formativi per la partecipazione al convegno. A tal fine l’iscrizione degli interessati dovrà necessariamente avvenire presso la sede del convegno non oltre le ore 14.50 del 5 novembre 2015.