PRETURA DI TRENTO; sentenza 7 novembre 1995, n. 709

PRETURA DI TRENTO; 7 novembre 1995, n. 709; giud. pascucci, imp. x

 

Responsabilità penale – Sci – Lesioni personali colpose – Investimento di uno sciatore da parte di un altro sciatore – Applicazione della pena su richiesta delle parti – Condanna

 

Risponde del reato di cui all’art. 590 c.p. chi, per colpa consistita in imprudenza ed imperizia, nonché violazione del dovere di attenzione, provenendo da monte, investa una sciatrice, a cui cagioni gravi lesioni.(Nella specie, l’imputato, procedendo ad elevata velocità, investiva una sciatrice più a valle che percorreva la stessa pista).

 

 

© Umberto Izzo – Riproduzione riservata

 

Testo della sentenza