TRIBUNALE DI BOLZANO; sentenza 26 maggio 2009 (decisa il)

TRIBUNALE DI BOLZANO; sentenza 26 maggio 2009 (decisa il); Giud. Pappalardo; XX (Avv. Walcher, Moser) c. YY s.n.c. (contumace).

 

Mountain bike – Incidente durante un’escursione – Rottura della forcella – Responsabilità da prodotto difettoso – Nesso di causalità – Sussiste

 

Il produttore di una mountain bike è responsabile del danno patito dal ciclista a causa di un difetto di costruzione qualora sia provato il nesso causale tra il difetto di costruzione e il danno stesso. (Nella specie, durante una escursione in mountain bike, l’attore ciclista è caduto in conseguenza della rottura di una forcella determinata da un difetto di costruzione. Il Giudice ha ritenuto di particolare gravità la rottura della forcella, in considerazione del fatto che la mountain bike è concepita per sopportare sollecitazioni estreme, nonché in considerazione del fatto che la mountain bike de qua era dotata di particolari sistemi di ammortizzazione, concepiti proprio per l’uso estremo).

 

© Umberto Izzo – Riproduzione riservata

Testo della sentenza