TRIBUNALE DI TRENTO; sentenza 6 marzo 2001, n. 262

TRIBUNALE DI TRENTO; 6 marzo 2001, n. 262; Giud. Solinas, V. B. L. (avv. Stocco, Corona) c. Funivie F. M. s.p.a. (avv. A Beccara).

 

Responsabilità civile  – Sci – Gestore di impianti sciistici – Sicurezza delle piste – Sciatore fermo sulla pista – Investimento da parte del toboga condotto da un addetto al soccorso – Responsabilità di padroni e committenti – Insussistenza.

 

Il gestore di impianti sciistici non è responsabile del danno subito da uno sciatore per essere stato investito da un volontario del soccorso sulle piste che non sia legato al gestore da alcun rapporto di lavoro subordinato né preposto ad altro titolo dallo stesso gestore all’attività di soccorso (nella specie, il giudice ha accolto l’eccezione di difetto di legittimazione passiva sollevata dal gestore degli impianti sciistici con riferimento al fatto del volontario del soccorso sulle piste che ha investito con il toboga che stava trascinando una sciatrice ferma sulla pista).

 

© Umberto izzo – Riproduzione riservata

Testo della sentenza