TRIBUNALE DI TRENTO; SEZIONE DISTACCATA DI CAVALESE; sentenza 18 aprile 2005, n. 50

TRIBUNALE DI TRENTO; SEZIONE DISTACCATA DI CAVALESE; 18 aprile 2005, n. 50; giud. forlenza; imp. x

 

Responsabilità penale – Sci – Lesioni personali colpose – Investimento di sciatore fermo da parte di altro sciatore – Obbligo degli sciatori fermi di sostare in modo da evitare pericoli per gli altri utenti – Concorso – Condanna nella misura del 50 %

 

Risponde, nella misura del 50%, chi proceda ad eccessiva velocità sulle piste da sci ed investa una persona ferma, che tuttavia non sosti proprio al bordo della pista, creando così intralcio per la discesa degli altri utenti. (Nella specie, l’imputato usciva da una curva a velocità elevata, non avvedendosi della vittima, che si era fermata verso il margine sinistro, ma non proprio a bordo pista, per riprendere fiato e valutare il tratto successivo).

 

© Umberto Izzo – Riproduzione riservata

 

Testo della sentenza