TRIBUNALE DI TRENTO, SEZIONE DISTACCATA DI CAVALESE; sentenza 4 dicembre 2000, n. 72

TRIBUNALE DI TRENTO, SEZIONE DISTACCATA DI CAVALESE; 4 dicembre 2000, n. 72; Giud. FORLENZA; Imp. X (avv. GIOVANNINI)

 

Responsabilità penale – Sci – Lesioni personali colpose – Investimento di persona ferma a bordo pista da parte di uno sciatore – Condanna

 

Risponde del reato, di cui all’art. 590 c.p., chi, per colpa consistita in imprudenza ed imperizia, non moderi la velocità in presenza di altre persone sulla pista e, non riuscendo a fermarsi, investa una persona ferma a bordo pista, cagionandole gravi lesioni. (Nella specie, l’imputato, sciando lungo una pista priva di dossi e in una giornata senza nebbia, non si avvedeva di una sciatrice ferma a bordo pista e la investiva).

 

© Umberto Izzo – Riproduzione riservata

 

Testo della sentenza